Mario Volpari

Mario Volpari, Presidente CFUP 64-68

Il nuovo Consiglio di Amministrazione, eletto dall’Assemblea dei Soci il 3/4/1964 – presenti 291 soci – è così formato: Presidente Mario Volpari; Vice Presidente Germani Giuseppe.

Consiglieri:  Arlati Carlo, Di Noi Leonardo, Ferrari Giuseppe, Gambirasi Tarcisio, MalinvernoNicola, Menesello Nello, Recli Pierino, Razzi Enrico.

Collegio Sindacale:  Dorigato Mario, Magni Giulio, Nonnato Enzo, Bardella Antonio, Castoldi Costantino.

Probiviri:   Belloni Giuseppe, Elli Giuseppe, Mariani Ezio.

Questo Consiglio d’Amministrazione deve innanzitutto affrontare i problemi che sorgono sia per il Bar che per la Trattoria a causa di gerenti incompetenti o disonesti. Gli interventi del Consiglio, che comunque cerca di venire incontro alle richieste dei gerenti della trattoria, non hanno successo al punto che dopo un breve periodo di prova i gerenti vengono cambiati essendo il loro lavoro causa di serie lamentele da parte della clientela insoddisfatta.

Ci sono da rinnovare gli arredi, sedie e tavoli per la sala Biliardo e la Sala da Ballo, il palcoscenico, la pedana del bancone Bar, ristrutturazione della sala giochi per i giovani, acquisto della nuova macchina caffè, affettatrice, pentolame varie, un nuovo bruciatore per la cucina e l’insegna al neon all’entrata del Circolo.

Invito al Ventennale del Circolo

Con molta partecipazione si organizza la grande festa per il Ventesimo Anniversariodella fondazione del Circolo (1945 – 1965) a cui si invitano tutti i soci e i loro famigliari, nonché le Associazioni interne al Circolo, i rappresentanti dei Circoli e delle Cooperative della zona. La Commissione Cultura del Circolo si occupa della stesura e pubblicazione dell’opuscolo   “Il Ventennale”  che descrive l’importante lavoro svolto dalle associazioni interne al Circolo e la vita stessa del Circolo di questi primi vent’anni.

La festa è indetta per  il 7 e 8 Dicembre 1965, con il seguente programma:
7  dicembre

  • al mattino un corteo depone corone ai Piccolo Martiri di Gorla, e poi ai Soci defunti
  • Segue un pranzo offerto ai pensionati del Circolo e, dalle 14 alle 19 un trattenimento con uncomplesso musicale
  • In serata si tiene un Concerto Lirico con la partecipazione degli Allievi della Scuola RosettaPampanini

8  dicembre

  • al mattino si proietta un film per i bambini
  • nel pomeriggio ricevimento degli invitati a cui segue la relazione del Presidente dellaFedercoop, e del Presidente del Circolo con la consegna agli organismi interni al Circolo dellepergamene in ricordo del XX° Anniversario, per il loro operato
  • segue uno spettacolo d’artevaria e in serata un trattenimento famigliare danzante conclude la manifestazione

Essendo scaduto il mandato di questo Consiglio, il 21/5/1966 l’Assemblea dei Soci(presenti 236 soci su 804) rinnova il mandato a Volpari Mario quale Presidente del Consiglio affiancandolo a Tussi Renzo quale Vice Presidente e ai Consiglieri: Cafferati Battista, Casati Orazio, Di Noi Leonardo, Franceschini Roberto, Gambirasi Tarcisio, Malinverno Nicola, Menesello Nello, Pirovano Giovanni e Botturi Romeo.
Contemporaneamente vengono eletti il Collegio Sindacale e i Probiviri nelle persone di:

Collegio Sindacale:  Novello Oscar (Presidente), Razzi Enrico, Sivieri Rodomonte, Bardella Antonio, Fiorentin Giovanni.

Probiviri:  Mariani Ezio, Frassoni Ciro, Avanzi Mario.

Dopo lunghe trattative il Circolo rileva la licenza della Bocciofila di Via Tofane dando così la  possibilità alla Bocciofila Martesana  (i cui iscritti sono soci del Circolo) di aver un campo proprio, con grande soddisfazione dei soci. Lo spazio rilevato viene riorganizzato e arredato con tavoli, sedie e altro materiale del Circolo.

Si profila un periodo di crisi, diminuiscono le presenze in Sala da Ballo e i relativi incassi. La mancanza di pubblico obbliga il Circolo a sospendere l’attività del Ballo e la sala viene data in affitto a un privato che in poco tempo la trasforma nella discoteca “Il Tricheco“, con luci psichedeliche e un tunnel che da viale Monza, scendendo lungo il lato Naviglio Martesana, porta direttamente nella discoteca, separandola dal resto del Circolo. Vengono organizzati eventi di grande successo con gruppi e cantanti famosi, tra i quali l’Equipe 84, Patty Pravo, Gino Paoli, Sergio Endrigo e altri in voga in quegli anni e che incontrano i favori del pubblico più giovane.

Una crisi di volontariato provoca lo scioglimento della Società Baristi, nata nel 1947, i cui associati prestavano gratuitamente la loro opera presso il bar del Circolo. Non riuscendo a sostituire questo servizio con altri volontari, il Circolo si vede obbligato a dare in gerenza il bar. È l’inizio di un periodo assai critico, con continui cambi di gerenti, che viene risolto provvedendo alla gestione diretta da parte del Circolo con l’assunzione di due baristi alle proprie dipendenze.

I Bilanci d’esercizio di questi anni chiudono con utili irrisori a causa delle spese sempre più elevate per la continua manutenzione necessaria all’immobile.

Il 26/4/1968 viene eletto il nuovo Consiglio di Amministrazione e il Presidente uscente Mario Volpari, nel ringraziare tutti gli attivisti, invita i soci a collaborare con il nuovo Consiglio portando suggerimenti utili all’andamento del Circolo.