Jumpin’ Jazz

Ellynor Swing Quintet
Giuliano Ligabue Quartet
Laura Fedele Quartet
Ottavo Richter
Ellynor Swing Quintet 5

Ellynor Swing Quintet

Sabato 05 Maggio 2018, ore 22

Ellynor è una cantante, attrice, performer italiana che affronta repertori di Swing, Rhytm and Blues, Gospel, musical e POP riarrangiati e reinterpretati. La ua ecletticità deriva da una formazione che spazia da un diploma di Accademia di musical (MTS!) a una laurea triennale in insegnamento del canto moderno (Bachelor’s Degree presso West London University).

Visita la pagina facebook

Giuliano Ligabue Quartet 12

Giuliano Ligabue Quartet

Sabato 12 Maggio 2018, ore 22

La forte impronta swing è sicuramente la principale caratteristica del quartetto composto da Giuliano Ligabue alla voce e alla chitarra, Mario Zara al pianoforte, Michele Mazzoni al basso elettrico e Marco “Nano” Orsi alla batteria. Questa sera ci proporranno un repertorio di classici del Songbook americano, che spazia da grandi autori come Cole Porter, George Gershwin, Duke Ellington, a cantanti come Frank Sinatra, Nat King Cole. Tony Bennet, Deam Nartin e molti altri che hanno reso celebri queste composizioni.

Visita la pagina facebook

Laura Fedele Quartet 19

Laura Fedele Quartet

Sabato 19 Maggio 2018, ore 22

Ritorna Laura Fedele, artista graditissima dal pubblico del Jumpin’. Cantante, pianista e autrice, Laura ha al suo attivo oltre dieci album, un libro e numerosi concerti in Italia e all’estero. Laura esplora differenti stili musicali: jazz, da sempre sua fonte di ispirazione, blues, canzone napoletana o d’autore, teatro. Con lei sono Carlo Uboldi al piano, Valerio Della Fonte al contrabbasso, Rudy Cervetto alla batteria. Attenzione: Laura è anche una brava ballerina, se vi sentite in forma invitatela!

Visita la pagina facebook

Ottavo Richter 26

Ottavo Richter

Sabato 26 Maggio 2018, ore 22

Il sestetto jazz milanese fondato nel 2004 dal trombonista Luciano Macchia e dal trombettista Raffaele Kohler si definisce «L’unione tra una sezione di fiati “sinfonica” ed una ritmica “turbo power” motivata da una chitarrina “indisciplinata”, genera movimenti sussultori in platea, trasforma teatri in sale da ballo e strade cittadine in auditorium. Gli Ottavo Richter si avventurano in viaggi musicali in balia di loro stessi, dimenticando meta e bussola». I generi affrontati dalla formazione sono molti, mescolati tra loro: latin jazz, blues, rock, dance, bossa nova.

Visita la pagina facebook